La menopausa non fa paura (e può essere fantastica)

Essere in menopausa ti cambia la vita e non per forza in senso negativo.

Nonostante standard e stereotipi fatichino ad adeguarsi, la menopausa apre le porte a una nuova fase della vita, fatta soprattutto di tempo per ritrovarsi.

È vero, la menopausa non inizia nel migliore dei modi: vampate, sbalzi d’umore, aumento di peso e qualche fastidio alle parti intime sono solo alcuni delle manifestazioni della fine delle mestruazioni. Un momento di grande impatto per ogni donna, che vive il cambiamento del proprio corpo più o meno intensamente.

La soluzione migliore?
Celebrare la menopausa come un’opportunità. Dimenticati taboo e stereotipi legati all’età fertile, si apre un nuovo capitolo della vita di ogni donna, caratterizzato da una nuova libertà, sia dal punto di vista psicologico che da quello sessuale e sociale.

L’unica regola da seguire è parlare liberamente dei propri sentimenti e persino delle problematiche legate alla menopausa, con la stessa naturalità con cui si discute di gravidanza e ciclo mestruale. Perché la menopausa non è il simbolo di un corpo che invecchia, ma di un corpo si rinnova.
Combattere l’ageismo con una nuova vitalità.

Vivere serenamente la menopausa non è facile e la colpa è soprattutto degli stereotipi della società. Molto spesso, infatti, la menopausa viene vissuta come una decadenza fisica, uno spartiacque che segna l’inizio del declino e l’arrivo della fine. Niente di più sbagliato.

Considerando che la menopausa comincia attorno ai 50 anni e che le aspettative medie di vita consento almeno altri 30 anni di buona salute, non c’è alcun motivo per considerare la menopausa come uno stigma.

Una tematica che si intreccia a doppio filo con l’ageismo, ovvero i pregiudizi, gli stereotipi e la discriminazione nei confronti degli anziani. Essere in menopausa, infatti, non significa che la vita sia finita e, anzi, è il momento giusto per sentirsi più sé stesse. Il calo ormonale che porta la menopausa, infatti, è l’occasione per mettere in primo piano il proprio essere donne.


La strategia migliore è la comunicazione.

Inutile negare che la menopausa rappresenti un cambiamento epocale. Ed è proprio l’accettazione il primo passo per rendere l’entrare in menopausa un po’ più semplice. Ignorare il fatto che il corpo stia cambiando e fingere che tutto sia come prima, infatti, è deleterio.

Perché di menopausa bisogna parlare: dai problemi di incontinenza alle vampate, fare conoscenza con il “nuovo corpo” è fondamentale. Un ottimo punto di partenza anche per prendersi cura meglio di sé stesse: la trasparenza – anche e soprattutto con il proprio ginecologo – è la chiave per tenere sotto controllo ogni possibile disagio e affrontare il cambiamento con il giusto aiuto, iniziando questa nuova fase dell’esistenza senza drammi.

Dall’altra parte raccontarla significa anche eliminarne i taboo, perché la menopausa non è invalidante e le donne che affrontano questa fase della vita non perdono un grammo della loro femminilità. E nemmeno del loro fascino.


Il “me time” che regala la menopausa.

Prendersi cura di sé è un’ottima abitudine per rendere la menopausa un momento di rinnovata serenità. Un consiglio valido non solo per affrontare i disturbi associati alla fine delle mestruazioni, ma una vera e propria filosofia di vita.

Non mancano, infatti, gli aspetti positivi della menopausa, ad esempio, la libertà di vivere la sessualità senza preoccuparsi dei contraccettivi, l’addio definitivo alla sindrome premestruale o ai crampi legati al ciclo. A cui si associa, generalmente, più tempo da dedicare ai propri interessi, un’idea per contrastare i disturbi legati alla menopausa, ma che dovrebbe diventare la norma.

A questo si aggiunge una seconda importante riflessione sugli effetti della menopausa: non è la presenza del ciclo o la fertilità a determinare il proprio essere donne ed essere in menopausa non significa che bellezza e sensualità ci abbiano abbandonate.

LEGGI ANCHE

Dieta in menopausa: i consigli alimentari

La vita di una donna è scandita da varie fasi: adolescenza, gravidanza, allattamento, e menopausa.
LEGGI L'ARTICOLO

Sport in menopausa: buone abitudini e attività consigliate

La menopausa è una fase della vita della donna che porta con sé tanti cambiamenti legati alla carenza di estrogeni.
LEGGI L'ARTICOLO

Come cambia la pelle del viso in menopausa?

Nuova fase della vita, nuova skincare routine.
LEGGI L'ARTICOLO